Venerdì, 20 Settembre 2013 22:52

House dance

House dance House dance

L’House è nel dna di tutte le razze e culture e soprattutto in chi è interessato a godere esclusivamente del piacere della danza.

I ballerini della notte chiedono asilo sociale agli House Clubs.

Infatti gli House Clubs sono frequentati da brasiliani, ispanici, africani, orientali e bianchi di varie etnie ed estrazione, tutti in grado di apportare stili diversi e movimenti originali, mischiandosi ma conservando la propria identità culturale.

Quindi si può affermare che la House Dance è una fusione di diversi tipi e stili di danza, appartenenti a culture e razze diverse.

In parole povere è vedere ballerini di Capoeira, Salsa, Hip Hop, Jazz & Tap concentrati in un unico ballerino.

Ejoe Willson, uno dei più rappresentativi esponenti della House Dance afferma che: “Mentre nell’ Hip Hop è il corpo ad avere il controllo sulla musica, nell’House Dance è la musica ad avere il controllo sul corpo”; questo significa che la house dance è prevalentemente una danza spontanea, senza regole o coreografie.

Solo un personaggio come Omid Ighani, coreografo e ballerino conosciuto in tutto il mondo, poteva trascinare con sé da New York fino all’Italia l’House Dance attraverso la sua poliedricità , il suo genetico meltin’ pot di stili, le sue capacità tecniche audaci fino all’inverosimile.

Video

Juste Debout Freestyle New Style Hip Hop
Letto 1422 volte Ultima modifica il Venerdì, 17 Ottobre 2014 15:12

Informativa. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Consulta la Cookies Policy